Le Mistral sul Nilo con il petrolio saudita

Alessandro Lattanzio, 24/9/2015BPC_russe_DCNS_Il presidente francese Francois Hollande e il presidente egiziano Abdelfatah al-Sisi hanno concordato l’acquisizione dall’Egitto delle due navi classe Mistral destinate alla Federazione russa. “Il presidente della Repubblica ha parlato con il Presidente al-Sisi, convenendo sul principio e le condizioni di acquisto delle due navi di proiezione e comando della classe Mistral dall’Egitto. L’Egitto è uno Stato amico della Russia, per cui se Parigi e Cairo raggiungono l’accordo per l’acquisizione di queste navi, Mosca difficilmente si opporrà“. L’Egitto valuta anche l’acquisto di 2 corvette classe Gowind dalla Francia, ad ha ricevuto i primi 3 aerei da caccia Rafale cinque mesi dopo che Cairo aveva firmato un accordo da 6,7 miliardi di dollari per l’acquisto di 24 Rafale, di 1 fregata FREMM e di 4 corvette Gowind, e di missili a corto e medio raggio. “Secondo Hervé Guillou, CEO del gruppo francese DCNS, l’Egitto negozia con l’approvazione della Russia la cessione del contratto sulle due navi d’assalto anfibio classe Mistral, Vladivostok e Sevastopol, alla Marina egiziana. La soluzione negoziata dal Generale Sadiqi Subhi consentirà all’Egitto, secondo Guillou, di andare avanti sul dossier Mistral che avvelena le relazioni russo-francesi. Ignoriamo il contenuto dell’accordo finanziario tra Cairo e Mosca, ma gli esperti parlano di un aiuto militare combinato all’incremento commerciale tra le due capitali“. Difatti, Russia ed Egitto hanno firmato un accordo sulla fornitura di 50 elicotteri Ka-52 Alligator, e Mosca non esclude la consegna della versione navalizzata di questi elicotteri, progettata per le Mistral, “È stato firmato un accordo sulla fornitura di 50 elicotteri Ka-52. Se lo ritiene necessario la parte egiziana, verrà fornita la versione navale degli elicotteri“. La Marina russa dovrebbe ricevere i primi elicotteri navali Kamov Ka-52K (Katran) nel 2017-2018, in precedenza destinati ad essere imbarcati sulle due portaelicotteri Mistral russe.
Per contratto la Russia poteva smantellare le apparecchiature sensibili delle Mistral, se venissero vendute a Paesi diversi da India o Egitto. “Quando l’Egitto è apparso un potenziale acquirente delle due LHD Mistral francesi, il governo russo avrebbe indicato che se lo Stato nordafricano dovesse acquisirle, l’equipaggiamento russo installato a bordo (sistemi di informazione e controllo del combattimento, sistemi di controllo del tiro dei missili e dei complessi di artiglieria, modulo di controllo dell’atterraggio degli elicotteri) rimarrebbe a bordo, dopo aver già affermato che questa apparecchiatura sarebbe stata rimossa. Lo stesso vale per l’India, essendo entrambi i Paesi mercati degli armamenti russi”. L’interesse egiziano ad acquisire le due navi di fabbricazione francese sarebbe emerso quando il presidente francese François Hollande partecipò all’inaugurazione dell’ampliamento del Canale di Suez, nella città portuale egiziana di Ismailia. Il finanziamento dell’acquisto dall’Egitto potrebbe provenire dai sauditi, “Articoli indicano che l’Arabia Saudita potrebbe finanziare l’acquisto delle navi dall’Egitto, per sfruttarne le marina militare quale proiezione regionale”.
Arabia Saudita che inizia ad avere seri problemi, oltre allo Yemen. Le riserve continuano a ridursi e il deficit di bilancio saudita supererà i 107 miliardi di dollari; e quest’anno i ricavi del petrolio sempre più bassi danneggiano l’economia. Il petrolio rappresenta il 90% delle entrate del governo, ma quest’anno sarà solo dell’81%, e il governo potrebbe valutare la rimozione dei sussidi sulla benzina, che costa 16 centesimi al litro. Inoltre, secondo l’OPEC i prezzi del petrolio aumenteranno di 5 dollari all’anno, arrivando a 80 dollari nel 2020.Clipfedjob2Fonti:
Defense Industry Daily
Russia Insider
South Front
TASS

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...