La Russia invierà 100 aviogetti da combattimento e una brigata in Siria

Lo schieramento è previsto presso l’aeroporto al-Shayrat
Fort Russ, al-Rai, 30 novembre 2015

12274287La Russia prepara un secondo aeroporto ad est di Homs, aumentando la flotta a più di 100 aerei da combattimento, oltre ad Humaymim a Lataqia, in Siria. Una brigata di circa 1000 uomini è in viaggio per rinforzare le truppe russe, unendosi efficacemente nella lotta al terrorismo in Siria. Un alto ufficiale del Centro operativo militare congiunto di Damasco (Russia, Siria, Iran e Hezbollah) ha dichiarato: “La Russia si prepara ad inviare un Brigata d’intelligence e forze speciali a sostegno delle forze già dispiegate in Siria, per partecipare a certe battaglie e schierarsi presso l’aeroporto militare di al-Shayarat che sarà il secondo aeroporto di Damasco al servizio delle Forze Aeree russe“.
L’Aeroporto al-Shayrat, a sudest della città di Homs, è la migliore opzione disponibile per i nuovi aerei da combattimento in arrivo. La Russia ha richiesto alle forze congiunte (Hezbollah, forze irachene e Corpo delle Guardie rivoluzionarie iraniane) di prendere il controllo di al-Quraytin e Palmyra-Tadmur a danno dell’autoproclamato “Stato islamico” (SIIL), noto come “Daash”, espandendo il perimetro della sicurezza intorno l’aeroporto, impedendo qualsiasi possibile bombardamento che possa influenzare l’Aeronautica russa una volta nel nuovo aeroporto”. Secondo la fonte “l’aeroporto con due piste da tre chilometri di Shayarat dispone di 45 hangar corazzati capaci di proteggere da eventuali danni gli aviogetti e il personale in caso di bombardamento. Un team di ingegneri russi e siriani sta già lavorando ad al-Shayrat e sarà operativo quando gli aviogetti russi saranno meno impegnati nel nord della Siria. L’Aeronautica russa ha intensificato le sortite di recente, e dedica la maggior parte dell’operazione contro i terroristi filo-turchi e pro-al-Qaida (Jabhat al-Nusra). Concentramenti di forze e convogli dei rifornimenti dalle frontiere della Turchia alla Siria vengono colpiti dalla Russia in risposta all’abbattimento del Su-24 e all’assassinio del pilota da parte della milizia filo-turca sul terreno“.
Le operazioni terrestri nei pressi di Tadmur presto ritroveranno intensità contro lo SIIL. Le forze della coalizione (Iran, Hezbollah, forze irachene e siriane) hanno raggiunto i sobborghi della città, ma hanno bisogno del supporto aereo per ridurre al minimo le perdite. La Russia ha promesso che aumenterà il numero degli aeromobili ad oltre 100 per adempiere alle esigenze delle forze di terra. Mosca invia un gran numero (24) di lanciarazzi termobarici TOS-1 Buratino, progettati per sconfiggere i soldati nemici in fortificazioni e spazi aperti. Le forze russe già hanno bombardato il jabal al-Aqrad e i turcomanni filo-turchi schierati non solo al confine tra i due Paesi, ma anche nelle campagne della provincia di Lataqia e ad Azaz“, ha detto. Secondo la fonte “avendo la Turchia abbattuto il Sukhoj Su-24 la scorsa settimana sulla Siria, l’Aeronautica russa punta a bombardare gli snodi degli autocarri di Azaz e Bab al-Salama al confine della Siria, rispondendo agli ascari della Turchia. La Russia gradualmente aumenta il sostegno agli alleati in Siria eliminando l’opposizione siriana dal confine siriano-turco. La Russia considera tutte le forze d’opposizione non laiche e sostenute militarmente dall’estero obiettivi legittimi e obiettivi della repressione del terrorismo nel Levante“. 2ndLa base aerea di Shayrat ospita il 675.mo Squadrone basato su MiG-23MF/UM, il 677.mo Squadrone basato su Su-22M-2 e il 685.mo Squadrone basato su Su-22M-4 della SAAF. Presso la base sarebbe stata dispiegata una batteria d’artiglieria della 120.ma Brigata dotata di 6 pezzi d’artiglieria 2A65 Msta-B da 152mm e un’unità della RVVS, la 22.ma Brigata composta da 4 elicotteri d’attacco Mil Mi-24 e 1 elicottero d’assalto Mil Mi-8AMShT. Secondo IHS Jane solo 3 dei 16 elicotteri che la Russia ha dispiegato in Siria sono presenti nella base aerea di Humaymim, nella provincia di Lataqia, indicando la possibilità che siano stati ridispiegati in altre posizioni. E dopo la base aerea di al-Shayrat, la RVVS inviava 3 squadre presso la base aerea di Tiyas, nella provincia di Homs, e presso una quarta base aerea. Inoltre, elicotteri d’attacco russi Kamov Ka-52 Alligator sarebbero entrati in azione nella base aerea di Humaymin, presso Lataqia, in Siria.siria despliegues rusos artill y hel

Fonti:
Analisis Militares
Fort Russ
IHS Janes
Sputnik

Traduzione di Alessandro Lattanzio – SitoAurora

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...