Bruxelles: le False Flag di CIA, Mossad e Gladio (2.da Parte)

Aanirfan31AFDADA00000578-3469066-image-a-23_1456741506423Daily Mail. Gli attentati terroristici sono generalmente progettati per spostare l’opinione pubblica verso destra. Strategia della tensione / Il sostegno all’estrema destra raggiunge il picco in Belgio per la rabbia crescente dopo gli attentati di Bruxelles

517204914Foto di Ketevan Kardava

Quasi tutte le immagini degli attentati di Bruxelles sono state scattate da Ketevan Kardava, giornalista della TV pubblica della Georgia. Era a pochi metri dalla ‘bomba’. Ketavan Kardava la fotografa dei finti attentati di Bruxelles / La foto delle polemiche / Foto di Ketevan Kardava2016-03-25-1Ketevan Kardava aveva anche seguito le ‘false flag’ terroristiche in Norvegia e a Parigi.mada-murderIl cadavere del palestinese ucciso dagli israeliani e che sembra non sia stato soccorso dai medici di United Hatzalah. Quando il personale medico assiste a un omicidio
L’ente medico ebraico United Hatzalah era nell’aeroporto di Bruxelles, quando le esplosioni ebbero luogo il 22 marzo 2016. Il 29 febbraio 2016, United Hatzalah e le Forze di Difesa israeliane effettuarono un’esercitazione su una grave catastrofe. United Hatzalah, ONG israelianalogoUnited Hatzalah ha forti legami con l’esercito israeliano. I medici in combattimento Amdocs delle IDF creano United Hatzalah
United Hatzalah, ONG ebraica, sarebbe una facciata del Mossad. United Hatzalah ha prodotto il video dei passeggeri presso l’aeroporto di Bruxelles. 2 ore dopo che l’aeroporto di Bruxelles fu colpito dalle esplosioni, United Hatzalah pubblicava questo tweet:yeret-1024x577Il volontario della United Hatzalah, Yaakov Yeret, riferiva che “Al momento dell’esplosione pregavo nella sinagoga dell’aeroporto“. Link
Il quartier generale internazionale di United Hatzalah è a New York ed è diretto da Mark Gerson. Gerson è un ex-vice direttore del PNAC, il Progetto per il Nuovo Secolo Americano. Bruxelles, PNAC e United Hatzalah / Panamzaje-suis-mossadL’ex-parlamentare belga Laurent Louis dice che i servizi di sicurezza potrebbero essere stati coinvolti negli attentati del 22 marzo 2016 a Bruxelles. Scrive: “O i nostri servizi di sicurezza sono incompetenti… O sono all’origine degli attentati… Dato il livello di allerta, è inconcepibile che individui potessero entrare… nell’aeroporto nazionale con le bombe e farvele esplodere…Laurent Louis – Inaugura Les Belges / Bruxelles, PNAC e United Hatzalah / PanamzaParis shooting suspect, Salah Abdeslam, and suspected accomplice, Hamza Attou, are seen at a petrol station on a motorway between Paris and Brussels, in Trith-Saint-LegerL’attentato di Bruxelles è un esempio di Gladio-B della CIA. Salah Abdasalam, è accusato di avere pianificato l’attentato del 22 marzo 2016 a Bruxelles. Salah Abdasalam sarebbe stato coinvolto nell’attentato di Parigi del 13 novembre 2015. Mentre Salah Abdasalam era in fuga, fu fermato e rilasciato dalla polizia per 3 volte. Salah. Il 7 dicembre 2015, un agente della polizia belga disse ai superiori esattamente dove vivesse Salah Abdasalam, rue des Quatre Vents 79, Molenbeek, Bruxelles. Daily Mail (Daily Mail) Ma fu solo il 18 marzo 2016 che Salah Abdasalam fu arrestato a rue des Quatre Vents 79. Salah Abdasalam fu interrogato per una sola ora nei quattro giorni prima del massacro di Bruxelles. Il quotidiano israeliano Haaretz ha rivelato che l’intelligence belga aveva informazioni precise su quando gli attentati si sarebbero verificano e quali fossero gli obiettivi. La conclusione è che alcuni servizi di sicurezza organizzarono gli attentati di Parigi e Bruxelles. Salah Abdasalam sarebbe la recluta ideale per i servizi di sicurezza, essendo alcolista e prostituto. Alcuni servizi di sicurezza sono accusati di essere pesantemente coinvolti nel commercio di schiavi del sesso minorenni, armi ed ‘eroina.31AF4FF700000578-3469066-image-a-2_1456739837618Come nella tragedia dell’11 settembre, le sparatorie in Norvegia e gli attentati di Londra, i servizi di sicurezza effettuarono delle esercitazioni prima degli attentati. L’azienda ICTS, legata ad Israele, gestisce le operazioni di sicurezza all’aeroporto di Bruxelles. L’ex-israeliana Intel Operatives dirige la sicurezza dell’aeroporto di Bruxelles.31B3248600000578-3469066-image-a-76_1456756804377I servizi di sicurezza di solito svolgono esercitazioni terroristiche prima di effettuare i loro attacchi sotto Falsa Bandiera. Un’esercitazione sul terrorismo contro un convoglio della metropolitana si svolse il 29 febbraio 2016. Daily Mail

La Turchia collabora con Israele contro il terrorismo, dice Erdogan a Rivlin31B283A900000578-3469066-image-m-85_1456757192081Gli attentati a Bruxelles ebbero luogo il 22 marzo 2016. L’esercitazione fu la più grande d’Europa, con vagoni della metropolitana e centinaia di finti cadaveri. L’esercitazione si svolse in una centrale elettrica in disuso nel Regno Unito.brussels-flashbackIsraele ama vendicarsi dei critici.SASSON TIRAM TL 972 52 4203780 P.O.B. 4677 JERUSALEM 91046 ISRAELIl ministro dell’intelligence israeliano Yisrael Katz, inconsapevolmente, ha spiegato la ‘strategia della tensione’ della CIA. Yisrael Katz ha detto: “Se in Belgio continuano a mangiare cioccolato, godersi la vita e a passare da grandi liberali e democratici pur non tenendo conto del fatto che alcuni musulmani che hanno lì organizzano il terrorismo, non potranno combatterli”. Daily Mail
Quindi, smettete di godervi la vita ed iniziare a sostenere Israele e le potenze alleate.31AFDA1C00000578-3469066-image-a-42_1456742509982Gli attentati a Bruxelles sono un’operazione interna. I servizi di sicurezza belgi furono avvertiti che aeroporto e metropolitana stavano per essere attaccati. L’intelligence belga aveva ricevuto l’allerta precisa che l’aeroporto avrebbe subito un attentato – Haaretz31B324DC00000578-3469066-image-a-72_1456756721088Abbiamo bisogno di Trump per essere al sicuro. Webster Tarpley si chiede perché così tante persone lo sostengano: “Come potrebbe Wall Street spingere gli evangelici rurali meridionali ed occidentali a votare un partito impegnato a sacrificare gli interessi dei poveri contadini in nome degli adoratori di mammona a Manhattan?” La risposta è la strategia della tensione.

3278030800000578-3505243-image-a-28_1458687831846Quattro missionari mormoni erano presenti all’attentato sotto falsa bandiera di Bruxelles del 22 marzo 2016 e lo documentarono su un blog. Mason Wells era a Parigi durante gli attentati sotto falsa bandiera del 2015 a Parigi ed era a un isolato di distanza dal traguardo della maratona di Boston nell’attentato sotto falsa bandiera del 2013. Daily Mail
OpEdNews parla del collegamento mormoni-Mossad-Cia: “La prima consapevolezza pubblica del nesso tra agenti segreti del Mossad e mormoni fu resa pubblicata da Norman Mailer in A Harlot High and Lo negli anni ’60“. Secondo un articolo di Scoop (Bush e i mormoni), i mormoni hanno “una presenza sproporzionata nella CIA e nell’FBI negli anni, e J. Edgar Hoover avviò l’FBI con agenti mormoni”.akunis1Il ministro della Scienza israeliano Ofir Akunis ha collegato gli attentati di Bruxelles alla condanna delle politiche israeliane in Europa. Il ministro suggeriva che Bruxelles non sarebbe stata attaccata se l’Europa non fosse critica verso Israele. Alcuni norvegesi erano critici verso Israele poco prima degli attentati in Norvegia nel 2011. Altre prove che Israele ha diretto gli attentati in Norvegia31AFD97800000578-3469066-image-a-32_1456742346432Traduzione di Alessandro Lattanzio – SitoAurora

Annunci

7 Responses to Bruxelles: le False Flag di CIA, Mossad e Gladio (2.da Parte)

  1. La domanda è: perché? Creare una narrazione? Sanno che comunque il 95% delle persone non riescono a collegare? Semplicemente ci portano per il culo? Perché?!?

    • sitoaurora says:

      Solo per creare confusione, quando si è in guerra, la prima cosa è confondere il nemico. Mica gli devi fare capire cosa fai?

      • Però, allora cambio domanda: qual è il nemico? L’opinione pubblica? Voglio dire, qualsiasi servizio segreto ne è a conoscenza.
        A proposito, cosa frena un altro stato, come può essere la Russia, a smascherare queste pagliacciate?

      • sitoaurora says:

        Ovvio sei tu il nemico. La Russia fa già abbastanza, non ti bastano Sputnik, Russia Insider, Russia Today, ecc. ecc.?

  2. Chiaro che avevo già in mente tutte queste forme comunicative, ma non penetrerebbe maggiormente non so, qualche dichiarazione ufficiale? Una conferenza stampa? Cioè, lo so che la pongo troppo semplicistica, che non c’è una “coscienza collettiva” su questi fatti e mille altre sfaccettature, però mi piacerebbe vederla più chiara la cosa.
    Sull’altro punto, io non posso essere il nemico dato che leggo il tuo sito eheh. Ma a parte gli scherzi, ormai c’è anche una fetta relativa di persone – i c.d. complottisti – che queste cose le osservano. Ed è vero che sto osservando una vera e propria diatriba tra quelli che sostengono che sia tutto falso (ovvero, l’attacco a Bruxelles non è esistito) e chi dice che le immagine false sono fatte per creare dissonanza cognitiva (e che l’attacco c’è stato). Quindi tra questi confusione è stata creata. Ma tutti gli altri, chi non si occupa minimamente di questi argomenti e chi li riceve supinamente, non possono essere toccati dalla confusione. E soprattutto, perché spettacolarizzare una scena che è comunque esistita?

    • sitoaurora says:

      Quante conferenze stampa ufficiali segui? Quanto viene riportato delle conferenze stampa di Russia, Cina o Iran nei TG o nei giornali? (Quasi sempre nulla). Eppure anche i complottisti, i più asini o più collusi di tutti, quando si tratta di notizie riguardanti Cina, Russia, Iran o Siria vanno a consultare il sito di repubblica o il sito di qualche ONG a libro paga degli USA, mai i siti ufficiali del Presidente Putin o del PC Cinese, eppure sono in inglese anche questi. E’ tempo perso.

      • Ok ammetto che avrebbe scarsa penetrabilità nel sistema propagandistico occidentale. Sei stato di aiuto, grazie per il tempo. Aspetto articoli sulle montature scenografiche degli attentati 🙂

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...