Il carro armato volante russo Kamov Ka-52, un elicottero da combattimento di successo

Andrej Akulov Strategic Culture Foundation 09/04/2016d660c75ebd8fL’operazione aerea della Russia in Siria è l’evento più spettacolare apparso di recente. E’ la prima volta nella storia post-sovietica che le Forze Armate russe sono state schierate e ampiamente utilizzate in condizioni di combattimento reali fuori i confini dell’ex-Unione Sovietica. La campagna siriana è il maggiore impegno delle Forze aerospaziali russe nella storia della Russia (e anche sovietica) dell’Aeronautica militare per complessità, intensità e distanza dalle basi. L’operazione è stata la prima prova pratica importante della rinata potenza aerea della Russia, ed è stata superata a pieni voti. In realtà, gli elicotteri svolgono il ruolo principale in Siria operando tutto il giorno e in condizioni meteo sfavorevoli. Proteggono basi e strutture, effettuano le operazioni di ricerca e soccorso e colpiscono i bersagli nemici con estrema precisione in qualsiasi ora del giorno o della notte. Il Tenente-Generale Sergej Rudskoj, a capo delle Primo Direttorato Operativo dello Stato Maggiore Generale della Federazione Russa, ha detto che “in media gli aerei russi eseguivano 20-25 sortite al giorno”. Il 3 aprile, il Ka-52 “Alligator” (designazione NATO Hokum-B), presentato come “carro armato volante”, si è rivelato un elicottero da combattimento efficace nel colpire le formazioni dello Stato islamico (SI) nella battaglia per liberare la città siriana di al -Quraytin.
1517657L’Alligator è un elicottero da combattimento ognitempo sviluppato dal Kamov Design Bureau. Si tratta della versione biposto della cannoniera Ka-50 progettata per attaccare bersagli terrestri corazzati e aerei a bassa velocità. La produzione di massa iniziava nel 2008. Il dispiegamento in Siria è l’occasione per testare nuove tecnologie, come il sistema EW (Electronic Warfare) della KRET Vitebsk, per contromisure dirette agli infrarossi (DIRCM). Il sistema Vitebsk comprende sistemi di allarme radar e laser, così come disturbatori attivi otpronici e radar. I DIRCM sono progettati per sopprimere i sistemi di missili terra-aria a guida a raggi infrarossi. I terroristi siriani possederebbero e userebbero tali sistemi, ma non sono riusciti a colpire il Ka-52 finora, per le efficaci contromisure. Il sistema permette a un aereo od elicottero di controllare il cielo per diverse centinaia di chilometri. Può rilevare in tempo un missile in arrivo deviandolo dal bersaglio. Questa funzionalità si applica a tutti i missili dotati di sistemi di guida radar, infrarossi o combinati. Una volta installato, il Vitebsk può proteggere non solo l’elicottero ma altri mezzi amici entro un certo raggio, formando un “riparo” elettronico intorno potenziali obiettivi da proteggere dal fuoco nemico. La fonte presso un produttore ha detto, “quando questo sistema è a bordo può proteggere non solo l’elicottero o l’aereo, ma l’area entro una determinata distanza, formando un “riparo elettronico” intorno all’oggetto protetto”. Va notato che il Ka-50 e la versione modernizzata Ka-52 sono i soli elicotteri operativi al mondo dotati di sistema di espulsione che permette all’equipaggio di salvarsi a qualsiasi quota e velocità. La vita umana è una priorità.
Il velivolo ha due radar per il rilevamento dei bersagli aerei e a terra. Un sistema di puntamento termico Samshite diurno/notturno all’interno di due torrette sferiche, una sopra la cabina di pilotaggio e l’altro sotto il naso. L’elicottero è dotato di TV, sistema termografico (FLIR), telemetro e designatore bersaglio laser. Il FLIR è integrato con un sistema di puntamento elettro-ottico Shkval. Una struttura sferica è installata sotto la fusoliera per il rilevamento ottico. Telemetro laser e telecamera a infrarossi sono montati nella torretta di prua. L’avionica multi-funzionale del Ka-52 è costituita da un sistema digitale a più livelli computerizzato, un casco con visualizzatore Topol per i sistemi di osservazione, ricerca e puntamento. Un sistema di bus multipli compie numerose missioni, tra cui controllo dei sistemi di navigazione e d’arma. Il velivolo può montare una vasta gamma di sistemi d’arma. È un chiaro vantaggio, se si confronta l’ala rotante con gli analoghi esteri. L’armamento comprende 6 missili anticarro a guida laser Vikhr e 2 lanciarazzi B8V-20 per i razzi aria-superficie S-8 da 80mm. Il missile Vikhr può colpire obiettivi terrestri corazzati entro 8-10 km. Il Ka-52 è dotato di sei punti d’attacco alari, con 2 gondole per lanciamissili aria-aria binati Igla sotto ciascuna estremità alare (totale 4 missili). Un cannone automatico da 30 millimetri Shipunov 2A42 è montato sulla dritta della fusoliera. L’arma è alimentata con proiettili ad alto esplosivo o antiblindatura. Può colpire obiettivi a terra entro un raggio di 1500 metri così come bersagli a bassa quota entro un raggio di 2500 m. Il sistema di puntamento prevede lo scambio automatico di informazioni in tempo reale, permettendo all’elicottero d’ingaggiare un bersaglio notato da un altro aeromobile. Il sistema può anche ricevere dati di puntamento da fonti a terra. Il sistema di contromisure integrato dell’elicottero comprende unità di disturbo attivo ad infrarossi ed elettronici, e i sistemi di allarme radar Pastel (L150), infrarossi Mak (L136) e laser Otklik (L140).Cd6XLP4WwAAs134 I distributori UV-26 montati sulle gondole subalari possono lanciare bangala-esche e chaff per ingannare i missili antiaerei in arrivo. Il Ka-52 è propulso da due turbine VK-2500 (TV3-117VMA-SB3) da 1863kW di potenza. I serbatoi di carburante sono in materiale a prova di esplosione. Il Ka-52 può volare ad una velocità massima di 310 chilometri all’ora. Le velocità di crociera e laterale dell’elicottero sono di 250 chilometri all’ora e 80 chilometri all’ora, rispettivamente. Il peso massimo al decollo è di 10800 kg. L’elicottero può salire a una velocità di 10 m/s alla quota massima di 3600m. L’autonomia di volo pratico è di 520 km.
Riassumendo il tutto, l’aeromobile ha i seguenti vantaggi che lo risaltano sui rivali di altri Paesi:
– Una vasta gamma di armi può essere installata per missioni specifiche
– Può operare in qualsiasi momento ed in qualsiasi condizione atmosferica
– Il Ka-52 può rilevare obiettivi nemici a lunghe distanze condividendone le informazioni con altri mezzi
– L’elicottero ha una potente componente EW per contrastare i sistemi di rilevamento del nemico
– Il rotore coassiale lo rende molto maneggevole
– La cannoniera può operare in climi caldi nonché in condizioni invernali rigide. Questa caratteristica è particolarmente importante nel marketing.
– Il Ka-52 può essere fornito di apparecchiature differenti a seconda delle missioni specifiche.
Osservando la competizione internazionale delle Aeronautiche militare Aviadarts-2015, nella città di Voronezh, il Colonnello-Generale Viktor Bondarev, comandante delle Forze Aeree russe, ha detto “credo sia chiaro che sia il più superbo elicottero nel mondo”. Le prestazioni del Ka-52 hanno notevolmente impressionato pubblico ed esperti della difesa esteri. I principali valutatori mondiali lo dipingono come uno dei 10 migliori elicotteri del mondo, ed appare anche sulla lista dei 10 elicotteri più veloci. Il Ka-52 può essere nominato il più potente velivolo d’attacco ad ala rotante del pianeta. La cannoniera è già un successo di mercato. Russia ed Egitto hanno firmato un contratto per la consegna di 46 elicotteri Ka-52 (versione navale Ka-52K). I Ka-52 egiziani saranno equipaggiati con il nuovo sistema OES-52 che permette di lanciare i missili anticarro Vikhr e Ataka utilizzando sistemi di puntamento laser. Avranno a bordo anche i sistemi di difesa aerea President-S. L’Egitto intende acquistare circa 2000 missili Vikhr e Ataka per il Ka-52, divenendo così il primo cliente internazionale di tali missili. Le consegne dovrebbero iniziare nel 2017. Altri Paesi, come India, Pakistan e molti altri, prendono in considerazione la possibilità di procurarsi la versione modernizzata Ka-52 per soddisfare le proprie esigenze.1037491333La ripubblicazione è gradita in riferimento alla rivista on-line Strategic Culture Foundation.

Traduzione di Alessandro Lattanzio – SitoAurora

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...