Sei licenziato! Donald Trump dimette i diplomatici di Obama

Adam Garrie, The Duran 7/1/2017trumpDonald Trump licenzia unilateralmente tutti gli ambasciatori di Obama. Questo gli permetterà di creare un nuovo gruppo di diplomatici nominato per il loro talento e per quanto hanno donato ai democratici.
L”operazione di sabotaggio’ di Obama è appena fallita. I rapporti provenienti da Washington dicono che Donald Trump ha detto unilateralmente a tutti gli ambasciatori di Obama ‘sei licenziato’. Ciò avviene dopo l’espulsione di Obama dei diplomatici russi con le famiglie appena prima di Natale. Il New York Times aveva riferito di un cablo del dipartimento di Stato inviato a tutti gli ambasciatori del 23 dicembre, per informarli di lasciare i loro incarichi entro il 20 gennaio “senza eccezioni”. Trump usò twitter per esprimere costernazione sulla campagna d’odio di Obama contro la Russia nelle sue ultime settimane al potere. Licenziando i diplomatici nominati da Obama, Trump simbolicamente e materialmente prende il sopravvento sulla politica estera dei democratici. La mossa ha però implicazioni che vanno oltre la guerra psicologica tra l’anatra zoppa Obama e il neopresidente. Trump aveva a lungo deriso Obama per aver premiato con importanti posizioni diplomatiche chi aveva dato contributi finanziari considerevoli alla sua campagna elettorale. Notoriamente, Trump derise Obama per aver nominato Caroline Kennedy ambasciatrice degli Stati Uniti in Giappone, perché ‘si annoiava’. Mentre i media mainstream criticano Donald Trump per essere un padre affettuoso, la realtà è che Obama faceva clientelismo politico, molto più di quanto abbia mai fatto Trump negli affari. L’idea di potersi comprare la carica di ambasciatore nell’epoca di terrorismo, relazioni tese tra superpotenze e incertezza economica, è peggio di un errore, è un crimine.
Sono ottimista sul fatto che, come nella nomina dell’ambasciatore in Cina, Trump continuerà a nominare ambasciatori secondo il talento piuttosto che la noia.05-trump-press-conference-w710-h473-2xIl Presidente Donald Trump cerca un rapporto positivo con la Federazione russa
Chika Mori e Lee Jay Walker, MTT, 7 gennaio 2017

Il neo-presidente degli Stati Uniti Donald Trump ancora una volta ha ribadito la necessità di avere un rapporto positivo con la Federazione russa. Naturalmente, alcuni elementi destabilizzanti sia nel Partito Democratico che Repubblicano cercheranno di ostacolarlo. Tuttavia, si spera che Trump favorisca un rapporto cordiale con il Presidente Vladimir Putin della Federazione Russa. Infatti, se USA e Federazione Russa si riprenderanno dagli scontri geopolitici, allora sicuramente il resto del mondo ne trarrà vantaggio. Dopo tutto, la recente politica destabilizzante di USA e certi alleati in Europa e Golfo ha creato innumerevoli vuoti, vuoti che si ampliano con la morte di Stati-nazione a sua volta permettendo agli islamisti e altre forze negative, come migrazione di massa e sfruttamento delle risorse naturali, di diffondere miseria, povertà, terrorismo, tirannia e altre distruzioni. Trump ha detto, “Avere un buon rapporto con la Russia è un bene, non una cosa negativa. Solo gli “stupidi” e gli sciocchi potrebbero pensare che sia un male!” Inoltre dichiarava che “abbiamo abbastanza problemi nel mondo, senza aggiungerne altri“. Trump continuava, “Entrambi i Paesi dovranno, forse, collaborare per risolvere alcuni dei tanti problemi e problematiche gravi e pressanti del mondo“.
Si spera che USA e Federazione Russa possono concentrarsi sulle numerose preoccupazioni geopolitiche che affrontano. Allo stesso modo, i rispettivi punti di forza possono aumentare le relazioni tra le altre nazioni in cui vi siano tensioni. In altre parole, dimensioni singole, realtà sovrapposte e approcci multi-laterali possono evolvere verso una maggiore stabilità internazionale. In un articolo di Modern Tokyo Times, abbiamo detto: “Speriamo che Trump ripristini le relazioni positive con la Federazione russa, perché è nell’interesse internazionale di entrambe queste nazioni ricostruire un rapporto positivo. In altre parole, che le sinistre osservazioni politiche del presidente Obama, la retorica infinita della NATO sulla Federazione Russa e la paura di ciò che Hillary Clinton avrebbe fatto, si spera, siano cancellate dal disgelo. Se sarà così, le divisioni su Ucraina e Siria e altre aree saranno discusse con una visione più ampia basata sul dialogo autentico“.15875421Traduzione di Alessandro Lattanzio – SitoAurora

5 Responses to Sei licenziato! Donald Trump dimette i diplomatici di Obama

  1. Pingback: Sei licenziato! Donald Trump dimette i diplomatici di Obama -

  2. Pingback: pachine

  3. Bravissimo TRUMP,continui su questa strada perche’ una distensione aperta con PUTIN da’ vantaggi a tutto il mondo!

  4. Pingback: Sei licenziato! Donald Trump dimette i diplomatici di Obama | Aurora – gian paolo forni

  5. Pingback: Sei licenziato! Donald Trump dimette i diplomatici di Obama | Guard for Angels

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...