La Russia comprende che ‘dialogare’ con Washington è inutile

Mosca è stata più che paziente
Russia Insider 22/6/2017Evidentemente, la Russia ha finalmente capito che invitare i funzionari statunitensi per discutere di capricci e fantasie che di solito Washington soffia sul momento, è inutile ed è una perdita di tempo totale. Secondo AP, la Russia ha annullato i colloqui decisi per il 23 giugno tra il Viceministro degli Esteri russo Sergej Rjabkov e il diplomatico n°3 statunitense Thomas A. Shannon, Jr. Rjabkov ha affermato che “la situazione non è favorevole a tale dialogo“, criticando gli Stati Uniti per “non aver offerto… nulla” di cui discutere. “Abbiamo detto fin dall’inizio della politica eccezionalmente distruttiva di Washington applicando le sanzioni antirusse, che tali misure non possono e non avranno l’effetto desiderato dagli Stati Uniti su nostri individui o entità“, dichiarava Rjabkov. Rjabkov ha anche aggiunto che Mosca “giudicherà la politica dell’amministrazione USA verso la Russia per le azioni” piuttosto che da dichiarazioni, promesse o “suggerimenti“, e le ultime mosse “parlano da sole“. Questa è la risposta all’annuncio di Washington di aver imposto sanzioni a quasi 40 individui e aziende russi per le attività russe in Ucraina. La portavoce del dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Heather Nauert, ha affermato che le sanzioni “non sono nascono dal nulla“. Ha continuato a dire che le sanzioni rimarranno in vigore finché la Russia non onorerà gli accordi relativi all’Ucraina e smetterà di occupare la Crimea. Aggiungendo ulteriori sciocchezze, ha detto che le ultime sanzioni sono volte a “contrastare i tentativi di aggirare le nostre sanzioni“. Ah, sì, ulteriore atteggiamento sanzionatorio di Washington con altri vaneggiamenti, sognando di rendere la vita “difficile” a un altro Paese con certe severe sanzioni su una moto che piace a Putin. (Spiacente, bimbetto, dovrai solo fare l’uomo). Fortunatamente, la Russia ne ha abbastanza delle “sottigliezze” di piani e politiche di Washington. Come Putin ha detto: “Se non ci fossero state situazioni come Crimea e altri problemi, avrebbero inventato qualcos’altro per contenere la Russia“. Naturalmente la pretesa di Washington è che tutto ciò che fa è per la pretesa di combattere lo SIIL, fingendo di combattere la guerra al terrore per mantenere lo status di non invitata in una nazione sovrana a vantaggio del complesso militare statunitense; fingendo di preoccuparsi dei diritti degli individui mente miete migliaia di vite innocenti in nome della guerra al terrore, e persistere. Fingere, mentire, imbrogliare, distruggere e lasciare che gli altri ne subiscano le conseguenze, la chiave di Washington.

Rjabkov e Assad

Traduzione di Alessandro Lattanzio – SitoAurora

Annunci

One Response to La Russia comprende che ‘dialogare’ con Washington è inutile

  1. Pingback: La Russia comprende che ‘dialogare’ con Washington è inutile - Guard for AngelsGuard for Angels

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...